Il sentiero del Re - Kungsleden

PROSSIME PARTENZE
Kungsleden-01
Data: 30 Aprile 2021

Giorno 1

Partenza prevista da Milano Malpensa alle ore 6.25 e arrivo a Kiruna alle 13.20.
Navetta pubblica da aeroporto a Kiruna centro.
Check in e pernottamento in ostello, camera doppia con servizi privati.

Giorno 2

Trasferimenti con navetta pubblica da Kiruna ad Abisko e pernottamento presso STF Abisko.

Giorno 3

Il bellissimo ingresso accanto alla STF Abisko Turiststation è il punto di partenza nord del sentiero Kungsleden. Ricarica le batterie con un pasto eccellente e raccogli tutte le informazioni necessarie prima di iniziare il viaggio verso sud lungo il sentiero. Lungo il sentiero troverete orchidee protette che crescono nelle paludi montane.
Il parco nazionale di Abisko comprende principalmente boschi di betulle. Il sentiero è facile, poiché passa vicino alle acque impetuose di Abiskojåkka.
Dopo alcuni chilometri di escursione, si trova un'area di sosta, accanto a un'alta parete rocciosa calcarea. Il sito non ha solo tavoli da picnic e servizi igienici, ma anche una vista imponente sul canyon e sulle montagne circostanti. È noto come "Marmorbrottet" e la parete giallo-bianca è costituita da un tipo di roccia noto come "dolomite".
Il sentiero sale leggermente dall'area di sosta, prima di livellare il lago Abiskojaure, poiché il bosco di betulle si fa meno fitto. E a est si può vedere il possente monte Giron.
Passa il Kamajåkka su un ponte sospeso e presto arriverai alla fine della tappa. Una spiaggia sabbiosa, ideale per nuotare, si trova accanto alle cabine.
Ricorda che il campeggio è consentito solo nel parco nazionale in aree di campeggio designate.
Pernottamento presso STF Abiskojaure

Giorno 4

Questa escursione inizia in un bosco di betulle di montagna. Presto raggiunge la brulla brughiera di montagna, dove il lato orientale diventa un esteso sistema di laghi.
Una delle prime caratteristiche dell'escursione è una ripida salita sul Kieronbacken. In alcuni punti, il percorso attraversa diagonalmente un paesaggio disseminato di massi. Una volta raggiunta la brughiera montana, si prosegue principalmente su prati e brughiere con sottobosco. Alla fine, raggiungi una serie di laghi di montagna. All'ultimo della serie, Alesjaure, puoi scegliere nella stagione turistica di fare un giro in barca lungo il tratto finale. Ciò riduce la distanza da percorrere a piedi di 4 chilometri.
L'insediamento estivo di Laevas si trova a est del lago Alesjaure. Qui si trovano i rifugi di montagna STF in splendide posizioni su un'altura all'estremità meridionale del lago Alesjaure.
Pernottamento presso STF Alesjaure.
Ricorda che nella regione viene praticato un ampio allevamento di renne:
mostra rispetto per questo

Kungsleden 8

Giorno 5

L'escursione tra i rifugi STF ad Alesjaure e Tjäkta è il massimo del trekking in montagna: rigoglioso, facile da percorrere, con una ricca avifauna.
L'obiettivo: una brughiera di montagna circondata da maestose vette e ghiacciai. Una magnifica escursione, che offre tante esperienze, grandi e
piccole.
Sotto la baita STF Alesjaure, il percorso attraversa il fiume Alesätno con un lungo ponte. Segue poi il lato orientale dell'ampio corso d'acqua, serpeggiando attraverso un rigoglioso delta. Sei circondato da imponenti vette montuose, ma la tappa che stai percorrendo è facile. L'avifauna è ricca lungo il fiume Alesätno.
Il sentiero prosegue dolcemente in salita tra brughiere boschive e prati erbosi. Un ponte e un tratto di guado sono facilmente superabili. È solo quando ci si avvicina alla baita STF Tjäktja che il sentiero inizia a diventare ripido e sassoso. La capanna si trova sulla sponda opposta del fiume ed è raggiunta da un ponte.
Pernottamento presso STF Tjaktja.

Giorno 6

Questa è l'escursione perfetta per chi vuole vivere appieno ampi spazi aperti e magnifici panorami! Dopo aver attraversato il passo Tjäktja, un nuovo paesaggio si apre sul lato opposto: la valle del Tjäktjavagge, dove la terra arida e sassosa del passo incontra il rigoglio e la morbidezza della valle.
Il passo Tjäktja si trova a 4 chilometri a sud di STF Tjäktja ed è il punto più alto del sentiero Kungsleden, a 1.150 metri sul livello del mare. Chi attraversa il passo deve spesso camminare sulla neve, e può essere piuttosto bagnato sotto i piedi. I campi di neve si estendono intorno a te e la vista è impressionante, in particolare dove il passo inizia a scendere. Il passaggio ha una cabina di riposo e i migliori siti per il campeggio si trovano proprio sotto il passo Tjäktja stesso.
Dopo una discesa ripida e sassosa, inizia la valle del Tjäktjavagge, lunga 30 chilometri. Il lato occidentale della valle è delimitato da una parete di roccia. Le vette a est sono più arrotondate, ma sono anche così incredibilmente alte. Il percorso passa ad est dell'ampio torrente di montagna che percorre la valle. Solo quando ti avvicini alla fine puoi vedere STF Sälka. Questo è un campo base perfetto per gite in vetta alle vette vicine, tra cui Sockertoppen.
Pernottamento presso STF Sälka.

Giorno 7

L'escursione tra le capanne di Sälka e Singi è tra le più belle e magnifiche che il regno montano svedese possa offrire. Imponenti vette, ripidi pendii e enormi ghiacciai ti circondano mentre cammini attraverso le lussureggianti brughiere di montagna.
Il percorso ti porta attraverso la valle del Tjäktjavagge, che qui è veramente ampia. Molte persone scelgono di lasciare i sentieri battuti e trovare la propria strada attraverso le brughiere di montagna. Questa è una tappa facile e i magnifici dintorni impediscono che diventi noiosa. Viste magnifiche, come la vista sul potente Drakryggen e sulla vetta settentrionale del Kebnekaise, continuano ad apparire una dopo l'altra.
Lungo il percorso sono presenti molte aree naturali di sosta e piazzole adatte al campeggio. Se il tempo non è all'altezza, una buona carta da giocare è il rifugio di Kuoperjåkka. Si attraversano molti torrenti su ponti di legno, e il sentiero diventa un po 'più tortuoso e pietroso, fino ad arrivare alla baita STF Singi. L'insediamento estivo Kårtjevuolle è vicino a Singi, con le sue tende Sámi, i recinti per le renne e le recinzioni. Pernottamento presso STF Singi.

Giorno 8

Qui è dove si lascia il sentiero a lunga percorrenza Kungsleden.
L'escursione tra le cabine Singi e la stazione di montagna STF Kebnekaise attraversa la parte stretta del Laddjuvagge, con i suoi paesaggi spettacolari.
Molte delle classiche vie di arrampicata svedesi, come "Siluetten" sul Toulpagorni, si trovano tra Singi e Kebnekaise. E il paesaggio qui è stimolante. I primi chilometri sono una leggera salita verso il lago Lassajaure e l'attuale valle. I panorami in entrambe le direzioni qui sono magnifici.
Il percorso prosegue verso est verso l'imponente passaggio tra i ripidi e aspri pendii di Singitjåkka e Skárttoaivi. Dopo aver superato la parte stretta della valle del Laddjuvagge, si arriva dove si apre il paesaggio.
Gli ultimi chilometri fino al rifugio.
Pernottamento presso STF Kebnekaise

Giorno 9

A pochi chilometri a est della stazione di montagna STF Kebnekaise, attraversi il torrente di montagna Tarfalajåkka, che scioglie i ghiacciai di Tarfaladalen. Il percorso prosegue dolcemente in salita seguendo un sentiero spesso sassoso, con passerelle in legno a tratti. Il bosco di betulle diventa gradualmente più fitto mentre cammini.
Puoi scegliere di fare una gita in barca per una parte del percorso, che accorcia l'escursione di 6 chilometri. Il servizio è gestito da un imprenditore locale e parte più volte al giorno, secondo un orario pubblicato. Al molo inferiore della barca puoi trovare un bar in una tenda Sámi e Lap Dånalds, che serve hamburger di renna.
Il tratto finale è lungo una stradina stretta, sassosa e battuta da trattori. L'escursione termina nel villaggio di Nikkaluokta dove puoi trovare un ristorante e un piccolo negozio.
Pernottamento presso rifugio a Nikkaluokta.

Giorno 10

Trasferimento con navetta pubblica da Nikkaluokta a Kiruna.
Check in in ostello, camera doppia con bagno privato.
Pernottamento a Kiruna.

Kungsleden 28

Giorno 11

Check out e trasferimento con navetta pubblica verso l'aeroporto in tempo utile per il volo di ritorno, previsto alle ore 10.25.
Arrivo a Milano Malpensa alle ore 19.40.
Fine dei servizi.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA: 1.050€

LA QUOTA COMPRENDE:

- TRASFERIMENTI AEROPORTUALI A/R.
- TRASFERIMENTI A/R KIRUNA - ABISKO E NIKKALUOKTA - KIRUNA
- TUTTI I PERNOTTAMENTI INDICATI (OSTELLI, STF O RIFUGI)
- ACCOMPAGNATORE DELL'AGENZIA PARLANTE ITALIANO
- QUOTA DI ISCRIZIONE
- ASSICURAZIONE MEDICO - BAGAGLIO - ANNULLAMENTO (INCLUSO COVID19, COVER STAY, ANNULLAMENTO PER QUARANTENA)

LA QUOTA NON COMPRENDE:
- VOLI INTERNAZIONALI DA QUOTARE AL MOMENTO DELLA CONFERMA
- PASTI E BEVANDE
- EVENTUALI SPESE DI NATURA PERSONALE
- TUTTO QUANTO NON INDICATO ALLA VOCE "LA QUOTA COMPRENDE"

NOTA BENE:
- LUNGO IL PERCORSO SI TROVANO NUMEROSI CORSI D'ACQUA POTABILE, NON E' QUINDI NECESSARIO PORTARSELA.
- TUTTI I RIFUGI IN CUI E' PREVISTO IL PERNOTTAMENTO HANNO CORRENTE, CUCINA ATTREZZATA E NEGOZIO DI GENERI ALIMENTARI.
- I RIFUGI NON FORNISCONO ASCIUGAMANI E BIANCHERIA DA LETTO, OCCORRE PORTARSELA.
- PER QUASI TUTTO IL PERCORSO NON SARA' PRESENTE LA CONNESSIONE INTERNET

 

iscriviti newsletter