Capodanno in Algeria 4x4

VIAGGI CONFERMATI
Data: 2019-12-21 - 2020-01-06

NATALE E CAPODANNO TRA LA SABBIA ROSSA

21 DICEMBRE - 6 GENNAIO

17 Giorni, 16 Notti

PERNOTTAMENTI 3 Hotel, 1 Campeggio,10 Bivacco, 2 Traghetto

PERCORSO 5.500 KM

DIFFICOLTA’ MEDIA

FLY&ENJOY

Possibilità di partecipare comepasseggero con volo.

Introduzione al viaggio

Un'avventura che vi farà conoscere la vita nel deserto, lastoria dell'uomo dall'età preistorica, lo spirito delnomadismo, le tradizioni tuareg... Un viaggio unico nel più grande e sorprendente deserto del pianeta, il Sahara.

off the road

Lo stato più grande dell'Africa, occupato in gran parte daLo stato più grande dell'Africa, occupato in gran parte darocce e sabbia, stupisce con la sua vitalità e la suastraordinaria energia.Il Sahara infatti, il deserto più vasto sulla Terra, è vivo ed ècostantemente in mutazione: i paesaggi variano, il fascinodella forza della natura che vive anche in territori così ostiliincanta, l'energia che trasmettono natura e persone sonopotenti.Lo scopriremo nel Parco Nazionale Tassili n'Ajjer ("Altopiano dei Tuareg Kel Ajjer") che copre lamaggiorparte dell'ononima catena montuosa, adagiata nelSahara algerino per circa 500 km. Al suo interno si trovanonumerosi siti archeologici dell'epoca preistorica, testimonidi un passato vissuto da numerose popolazioni nomadi oseminomadi, quando il deserto ancora non esisteva. Sonoquindi presenti incisioni e pitture rupestri di notevoleimportanza, grazie alle quali il Parco è stato inseritonell'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO ed èconsiderato da chiunque l'abbia visitato uno splendido.

algeria mappa

Museo a Cielo aperto. "Museo" ma anche una preziosa riserva naturale con una particolareMuseo a Cielo aperto. "Museo" ma anche una preziosa riserva naturale con una particolarevegetazione che si alterna a dune rosse, rosa, nere, gialle, vivaci oasi e rocce di formeinconsuete, panorami indimenticabili. E il cielo di notte splende di stelle con tutta la sua forza, dopo che il sole saluta il deserto col suospettacolo rosso di fuoco.

PROGRAMMA

21 Dicembre - Partenza da Genova per Tunisi, alle 15:00.

Pernottamento in traghetto.

22 Dicembre - Tunisi - Tozeur

Sbarcati a Tunisi, dopo aver sbrigato le formalitàdoganali, di dirigeremo verso Tozeur. Lunga tappa di trasferimento, circa 480 km,necessaria per poter essere in frontiera la mattinasuccessiva. Pernottamento in hotel.

23 Dicembre - Taleb Arbi - El Oued

Dopo colazione inizieremo le pratiche doganali infrontiera. I tempi non sono quantificabili.Arrivo a El Oued, la capitale del Souf che in arabosignifica fiume, viene quindi chiamata anche OuedSouf. Viene detta la città dalle 1000 cupole per ilsuo particolare tipo di architettura, ideato contro ilcaldo. Infatti le cupole permettono ai raggi delsole di colpire solo di lato i tetti delle casefacendo sì quindi che assorbano meno calore, in più il caldo tende andare in alto e quindi va sottopiù il caldo tende andare in alto e quindi va sottola cupola che, essendo circolare, crea un vorticeche in qualche modo rinfresca.Pernottamento in hotel a El Oued.

24/25/26 Dicembre - El Oued - Touggourt - Bordj Omar Driss - Timras eTikubaouine

Giornate di viaggio in direzione sud.Attraverseremo Touggurt, che insieme a El Ouedsi contende il primato della maggior produzionedi datteri, qualitativamente e quantitativamente.Quando di colpo il cielo si farà nero ed oscurerà ilmitico cielo blu cobalto saremo in vista di HassiMessaoud, dove raffinerie e pozzi e trivellazioni lafanno da padrone e sembrerà di essere nel filmInterceptor.Scendendo a sud fino a Bordj Omar Drisstaglieremo in due il mitico Grand Erg Orientale,purtroppo su asfalto in quanto il taglio dalle duneè vietato e quindi la mitica pista dei fortini rimaneper ora un miraggio...Da Illizi comincia uno dei luoghi mitici del Sahara,il Fadnoun, ora asfaltato ma un tempo richiedevaanche un giorno e più per passare. Illizi èconosciuta anche come Fort Polignac e fu fondatadal generale Laperrine nel 1904.Prima di Djanet comincia il più grande spettacolodel mondo: a destra potremo ammirare l'ErgAdmer ed a sinistra pinnacoli, guglie ed archi diroccia che ci accoglieranno per un tramontoindimenticabile, a Timras e Tikubaouine. Notti in bivacco.

27 Dicembre - Djanet

Arrivo a Djanet e visita della città, chiamata laperla del Tassili, che ci accoglierà con la sua oasiombreggiata ed il mercato dove l'artigianato tuareg ci lascerà a bocca aperta.tuareg ci lascerà a bocca aperta.Notte in campeggio.

28/29/30/31 Dicembre - Parco del Tassii N' Ajjer (Tin Merzouga - Oued inDjeran - Erg Admer - Essendilene)

Fatti i permessi per il parco, doccia, colazione egasolio si prende la strada per il Tadrart, zonarocciosa nel Sahara che è fisicamente ilprolungamento dell'Akakus libico, ma nella partealgerina è molto molto più bella. Il Parco delTassili n' Ajjer (di circa 80mila km quadrati) èfamoso sia per le sue scenografie naturaliincredibili, con formazioni di roccia, dune e ampievallate di sabbia, sia per le pitture rupestri,incisioni e siti archeologici dell'era preistorica. Ilpaesaggio cambia continuamente, comeun'infinita galleria di quadri unici. Immancabile latappa a Tin Merzouga, dove ci godremo untramonto indimenticabile.Altro luogo imperdibile è Oued in Djeran,splendido canyon tra profonde gole di roccia chediventa museo a cielo aperto, con le sueformazioni in pietra scolpite da vento e sabbia econ le sue meravigliose pitture rupestri raffigurantianimali e scene di caccia. Attraverseremo poi l'ErgAdmer con le sue grandi e morbide dune. InfineEssendilene, una splendida vallata delimitata darocce di arenaria che ci stupirà con la sua guelta,grande sorgente naturale circondata davegetazione.Cena di capodanno nel deserto e festeggiamentisotto le stelle. Notti in bivacco.

1/2/3/4 Gennaio - Parco del Tassii N' Ajjer - Tozeur

Riprendiamo la strada dell'andata per raggiungerela frontiera con la Tunisia.Passeremo da Dider dove si trova un'incisione

5 Gennaio - Tozeur - Tunisi

Partenza presto da Tozeur per arrivare al Portodella Goulette di Tunisi nel primo pomeriggio.Partenza del traghetto alle 18:00.Pernottamento a bordo.6 GennaioArrivo a Genova previsto attorno alle 18.

ISCRIZIONI

Quota di scrizione pilota: € 1490

Quota di iscrizione passeggero: € 1360

Pacchetto famiglia: preventivo in base al nucleo familiare e all'età dei ragazzi.

Passeggeri: possibilità di partecipare come passeggeri nei veicoli dell'organizzazione.

 

LA QUOTA COMPRENDE (valida per un minimo di 10 iscritti)

• Notti in hotel e campeggio come previsto da programma

• Accompagnatore italiano

• Permessi per il deserto

• Utilizzo completamente gratuito del telefono satellitare in caso di emergenza

• Assicurazione medico bagaglio e assistenza sanitaria

• Tutte le cene come da programma

• Tutte le colazioni

• Per i soli passeggeri veicoli organizzazione anche i pranzi, quando al sacco

• Assistenza tecnica (manutenzioni straordinarie e riparazioni impreviste, compatibilmente con il tempo ed

i ricambi a disposizione) e logistica per tutto il corso del viaggio con insegnamento delle nozioni basilari di

orientamento e navigazione con uso di bussola e satellitare

 

LA QUOTA NON COMPRENDE

tutto quanto non espressamente indicato nei precedenti paragrafi ed in particolare:

• Traghetto e pasti in traghetto

• Visto

• Assicurazione auto algerina (da stipulare in frontiera)

• Pranzi e tutti i tipi di bevande

• Carburante veicolo proprio

• Manutenzione ordinaria dei Vs. veicoli, anche se ci sarà sempre chi vi insegnerà come fare.

• Utilizzo del telefono satellitare per comunicazioni personali

• Eventuale polizza annullamento viaggio o polizze sanitarie supplementari (chiedere quotazione)

TRAGHETTO: Il traghetto sarà quotato al momento della prenotazione. Il costo varierà in base alla

tipologia di cabina, dimensioni del veicolo e alla velocità di prenotazione dei posti.

AEREO: Per chi preferisce raggiungerci in Algeria, il volo sarà quotato al momento della prenotazione. Il

costo varierà in base alla città di partenza/arrivo e alla velocità di prenotazione dei posti.


alge 103
IL PAESE

Documenti:

Necessari passaporto e vistod’ingresso da richiedere inConsolato a Milano o inAmbasciata a Roma. Non vengono rilasciati visti in frontiera.

Vaccinazioni obbligatorie:

Nessuna, il vaccino contro lafebbre gialla è obbligatorio soloper tutti i viaggiatori provenientida Paesi in cui la febbre gialla éendemica oche abbiano anchesolo transitato per più di 12 orenell’aeroporto di un Paese in cuila febbre gialla è endemica.

Formalità valutarie e doganali:

All’arrivo è obbligatorio dichiararela valuta che s’importa per unmontante pari o superiore a mille euro. Le carte di credito sonoaccettate in un numero moltolimitato di grandi alberghiinternazionali e di ristoranti.Scarse le possibilità di otteneredenaro contante da sportelliautomatici o con “Traveller’scheques”. Prima di partire èquindi opportuno accertarsi diavere con sé la quantità adeguatadi denaro contante.

Assicurazione auto:

Polizza da stipulare in frontiera.


alge 102

 

alge 101

 

 

 

 

Altre date


  • Da 2019-12-21 a 2020-01-06