Staff

Fabrizio Rovella

Ho creato Saharamonamour nel 2004 trasferendomi a Tamanrasset dove passo gran parte dell’anno.

Dalila Mebarki

Una vita dedicata al turismo; ha cominciato a lavorare come hostess per l’Air Algerie, per poi passare all’ONAT (ufficio nazionale algerino per il turismo), e all’OPNA (ufficio del parco nazionale dell’Hoggar). Assieme abbiamo creato Saharamonamour ed è grazie alle sue capacità organizzative se guide tuareg, autisti e cuochi saranno sempre a vostra disposizione ogni mese dell’anno.

Leo Pizzoglio

Nato a Biella nel 1953, approdato a Tam nel 1979 a bordo di un improbabile Morini 350. La montagna e l'Africa sono le sue grandi passioni, infatti 25 anni di soccorso alpino sono intervallati da innumerevoli viaggi in Algeria, Tunisia, Marocco, Mauritania, Mali e Burkina, un po' per diletto e un po' per dovere, collaborando con delle ONLUS.

Jimmy Campanella

30 anni di viaggi in Africa con particolare amore verso il Sahara Biologo e fotografo Uno dei primi istruttori della Federazione Italiana Fuoristrada

Giacomo Maranzana

Classe 1955, nel 2007 fonda CNA ETICA E SOLIDALE ONLUS che opera in Bosnia, Benin ed in Eritrea. Nello stesso anno il nostro primo viaggio fino a Timbuctu attraversando l'Adrar Des Iforas. Del Sahara è un ospite fisso a cui si aggiungono viaggi in Russia, Senegal, Mozambico, Ghana, Togo, Gambia e Sud Africa.

Nino Lentini

E' il responsabile dell'Area Camper. Insieme abbiamo viaggiato in Tunisia-Algeria-Marocco e Mauritania

Mirella Tenderini

Scrittrice e traduttrice. Ha maturato una lunga esperienza in Editoria come responsabile di diritti esteri, editor e direttrice di collane. E' autrice di volumi sulla storia delle esplorazioni e di biografie. La nostra grande amicizia è nata in Algeria" inseguendo" Isabelle Eberhardt, Amica del deserto.

Raffaello Fasoli

Ha viaggiato in tutto il mondo dagli inizi degli anni ’70. Dalle Americhe alla Cina, dall’India all’Indonesia e all’Australia, in Medioriente e in Africa, sempre con la passione dell’avventura, del contatto con la natura e con la gente. L’ho conosciuto nel 2007 in Algeria accompagnandolo nella prima tratta della traversata dell’Africa Occidentale con il suo camion Iveco, di cui ha fatto il suo fedele compagno di viaggio.

Mustaphà Boubakri

Vive a Tam dal 1993 ed ha collaborato con i maggiori tour operator algerini. E’ un profondo conoscitore del Sahara e non solo: ha viaggiato a lungo in Mali, Niger, Nigeria , Senegal, Togo, Ghana, Guinea Bissau e Benin. Ora fa parte del team di Saharamonamour e non esiste miglior compagno, organizzatore e cuoco per i vostri viaggi alla scoperta del deserto.

Augusto Cavenago

Da sempre un grande amore per i viaggi che mi ha portato dalla fine degli anni 60 ad oggi a visitare oltre 50 paesi ma soprattutto a "rivisitare" molti di essi poichè la mia filosofia del viaggio raramente "archivia" un luogo ma piuttosto induce a ritornarvi con lo stesso entusiasmo della prima volta. Dopo un breve, giovanile amore per l' Estremo Oriente (India, Nepal, Malesia, Thaylandia, Indonesia) son rimasto folgorato dall'Africa ed in particolar modo dal Sahara visitando un gran numero di paesi dal Mediterraneo all'Equatore. Allo stesso modo posso dire di aver viaggiato in lungo e in largo e con ogni mezzo le Americhe dal confine Canadese alla Terra del Fuoco.

Massimo Rizzo Project Manager

Classe 1961 L'ho conosciuto alle selezioni del Camel Trophy nel 1994, ha partecipato anche al Land Rover Experience in Oman. Dopo una vita nel mondo del volontariato, tra cui 3 anni in Amazzonia, Croce Verde e Vigili del Fuoco, scopre il Sahara e non lo abbandona più. Algeria, Libia e Tunisia diventano così la sua seconda casa.

Luciano Ravasio

Classe 1965, da piu' di 20 anni in moto e in fuoristrada, per passione o portando aiuti, ha percorso migliaia di chilometri in tutto il Sahara. I viaggi in Algeria, senza contare Tunisia, Libia, Niger, Mauritania e Senegal ci fanno capire il suo grande amore per l'Africa.

Giorgio Soragna

Professione medico, come da tradizione di famiglia. Dopo un viaggio in Brasile, per scopi umanitari, abbiamo creato il "Progetto Sahara", che prevede aiuti immediati a popolazioni nomadi, profughi e rifugiati.

Roberto (Rouge) Rossi

Classe 1976, guida alpina dal 2003 e istruttore delle guide dal 2007. Collabora con le principali riviste di alpinismo ed è consulente per le più importanti aziende del settore.